Come cambiare la potenza del contatore

3 minuti
01Come determinare la potenza necessaria 02Come richiedere la modifica di potenza del contatore

La potenza, misurata in kW, è la quantità di energia elettrica massima che può essere erogata dal tuo contatore. A volte può accadere che, con l’utilizzo simultaneo di più elettrodomestici, si superi il limite di potenza disponibile sul contatore. In altri casi, invece, la potenza attuale potrebbe essere sovradimensionata rispetto alle tue reali esigenze. In entrambe le situazioni è possibile effettuare una modifica della potenza del contatore, richiedendo l’aumento o la riduzione di potenza.

01Come determinare la potenza necessaria

La potenza disponibile rappresenta il limite massimo di potenza di cui si può usufruire dalla rete elettrica: se si supera il valore limite il contatore scatta ed è necessario spegnere qualche elettrodomestico, andando poi a riattivare l’interruttore posto sul contatore della luce. Per stabilire la potenza necessaria bisogna quindi valutare il numero e il tipo di elettrodomestici presenti in casa. Ad esempio, con una comune potenza di 3 kW, spesso non è possibile accendere due elettrodomestici contemporaneamente, come lavatrice e lavastoviglie. Per avere dei riferimenti utili puoi consultare di seguito i profili di consumo degli ex scaglioni di potenza, ma è bene ricordare che dal 2017 fino ai 6 kW è possibile optare per valori intermedi, procedendo per intervalli di 0,5 kW, come ad esempio 2 kW2,5 kW oppure 5 kW.

  1. Piccole abitazioni, sprovviste degli elettrodomestici comuni (rustico dotato di frigorifero e illuminazione): potenza consigliata di 1,5 kW.
  2. Casa di 100 m² con 3-4 persone, dotata di elettrodomestici di base: potenza consigliata di 3 kW.
  3. Casa di 120 m² con 4 persone, elettrodomestici di base più condizionatori, scaldabagno: potenza consigliata 4,5 kW.
  4. Casa dotata di elettrodomestici di base, più pompa di calore: potenza consigliata 6 kW.
  5. Casi particolari con apparecchiature elettriche specifiche (presenza di piscine riscaldate o di macchinari energivori): potenza consigliata maggiore di 6 kW.

02Come richiedere la modifica di potenza del contatore

Stabilita la quantità di potenza necessaria al tuo contatore, con CVA Energie puoi richiederne in modo semplice e immediato l’aumento, o la riduzione, direttamente online.
Una volta effettuata la registrazione oppure l’accesso all’Area Clienti, clicca in alto a destra su Richieste – Inserisci: a questo punto puoi avvalerti dell’aiuto di Giotto, il nostro assistente virtuale, oppure optare per la voce Voglio scegliere da solo. Ti basterà selezionare la fornitura interessata e fare click su “Variazione potenza” per modificare la potenza del tuo contatore.

Promo
CVA SCONTO40

L'offerta, pensata per le case in Valle d'Aosta, che taglia gli aumenti di prezzo: 40% di sconto sulla materia prima per chi sceglie CVA Energie!

vai all'offerta

Come fare una voltura o un subentro: le differenze

Stai progettando di cambiare casa o vivi in un nuovo appartamento? Scopri che differenze ci sono tra voltura e subentro e quale procedura è adatta a te.

Come pagare la bolletta e richiedere la rateizzazione

Pagare la bolletta non sarà più una noiosa incombenza: oltre a scegliere come riceverla, in formato digitale o cartaceo, puoi decidere anche come pagarla.