pulizie

Pulizie di primavera green: ecco come

4 minuti
01Utilizza prodotti naturali 02Camera da letto: bicarbonato, il tuo alleato contro muffe e acari 03Elettrodomestici: aceto, acqua e panno per pulirli in modo ecologico 04Decluttering: liberarsi del superfluo

La primavera porta con sé voglia di rinnovamento, anche a partire dalla propria casa: le famose “pulizie di primavera” sono un must del periodo. Dopo il temuto cambio stagione, pulire in profondità la propria abitazione è un passaggio fondamentale per incrementare il benessere e il comfort degli spazi. Ma attenzione: utilizzare prodotti sbagliati o consolidare abitudini poco ecologiche, potrebbe danneggiare l’ambiente e la salute di chi vive in casa. Ecco alcuni accorgimenti utili da tenere presenti per rendere green le pulizie di primavera e curare la casa al meglio facendo bene al Pianeta.

01Utilizza prodotti naturali

Il primo consiglio utile per rendere le pulizie green, parte dagli ingredienti base a cui fare riferimento: al posto di detersivi contenenti sostanze inquinanti, utilizza bicarbonato, limone e aceto. Si tratta di tre prodotti basilari per pulire superfici e non solo: utilizza il bicarbonato per disinfettare; una piccola quantità in lavatrice serve anche come ammorbidente. Il limone toglie i cattivi odori dalla lavastoviglie, restituisce lucentezza ai metalli, pulisce delicatamente il legno; unito al sale toglie anche la ruggine. L’aceto è il più versatile dei tuoi alleati: inserisci in uno spruzzino 4 parti d’acqua e 1 di aceto e otterrai un ottimo detergente multiuso. Non solo: l’aceto tiene puliti gli scarichi, scioglie tracce di grasso dalla lavastoviglie e fa brillare i fornelli in cucina.

02Camera da letto: bicarbonato, il tuo alleato contro muffe e acari

In camera da letto, oltre alle normali pulizie, è necessario dedicare tempo alla pulizia del materasso, fondamentale per debellare attacchi di muffe o acari che possono scatenare reazioni allergiche. Se avete posto all’aperto, anche sul balcone, trasportate fuori il materasso e battetelo per bene con un battipanni. Diversamente passate l’aspirapolvere su entrambi i lati. Per finire, preparate una soluzione con due cucchiai di bicarbonato e un litro d’acqua tiepida, imbevete uno straccio e passatelo sul materasso: vi permetterà di igienizzarlo ed eliminare eventuali macchie e cattivi odori. Lasciate asciugare all’aria aperta, senza esporlo direttamente alla luce del sole, e rimettetelo al suo posto, con il lato estivo rivolto verso l’alto. Coprimaterasso e cuscini, invece, vanno lavati in lavatrice.

03Elettrodomestici: aceto, acqua e panno per pulirli in modo ecologico

Un flacone con erogatore spray da riutilizzare, aceto di vino bianco, acqua e un panno: tutto quello che ti serve per pulire bene i tuoi elettrodomestici senza inquinare.  Se lo sporco da rimuovere è resistente, versate nello spruzzino solo l’aceto oppure diluite con un po’ d’acqua. A questo punto vi basterà solo spruzzare l’aceto (o la miscela) sulle superfici del frigo, ad esempio, e passare un panno o una spugna umida. Per sgrassare il forno e il microonde, invece, prima di passare il panno è consigliabile lasciare nel forno acceso una ciotola d’acqua per 5 minuti: il vapore prodotto scioglierà lo sporco, rendendo la pulizia più semplice. Successivamente, basterà staccare la spina e immergere una spugna nella soluzione creata, insieme a un bicchiere d’acqua e 1-2 cucchiai di bicarbonato. Da non dimenticare i i filtri della cappa, che hanno bisogno di essere puliti per funzionare al meglio: uno straccio imbevuto con acqua e sapone di Marsiglia (tra i prodotti che non possono mancare in lavanderia per un bucato ecologico) è perfetto per pulirli.

04Decluttering: liberarsi del superfluo

Quale migliore occasione delle pulizie di primavera per liberarsi di oggetti e vestiti che non si usano più? Il decluttering ha come obiettivo proprio quello di eliminare il superfluo e riorganizzare la casa in modo più efficiente: vivere in modo più proficuo gli spazi, oltre a benefici fisici e mentali, consente di ridurre gli sprechi in casa. Se si dispone esattamente di quello di cui si ha bisogno, non si rischia di fare acquisti ulteriori e poco sostenibili: rimettere in circolo tutto quello che non si usa, invece, permette di attivare tutti i principi dell’economia circolare e limitare gli sprechi a partire dalla propria quotidianità.

Promo
CVA SMART

L’offerta che propone il prezzo dell’energia sempre al passo con il mercato per le pertinenze della tua casa.

vai all'offerta
arredamento-ecologico

Arredamento ecologico: 5 idee da cui prendere ispirazione

Dalla scelta di materiali e tessuti, a idee di riciclo originali: ecco quello che devi sapere per rendere la tua casa green.
casa

4 buoni propositi per l’ambiente, a partire da casa tua

Dalla scelta della fornitura alle buone pratiche di condivisione: ecco cosa puoi fare nel concreto per un mondo più sostenibile.